FBA o FBM su Amazon? Cosa significa? | CORSO VENDITE ONLINE
15844
post-template-default,single,single-post,postid-15844,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
 

FBA o FBM su Amazon? Cosa significa?

FBA o FBM su Amazon? Cosa significa?

Stai valutando di vendere su Amazon ed ora non sai quali sono le modalità operativa utilizzare?

 

Bene.

 

Ti aiutiamo noi a fare un pò di chiarezza prima di prendere una decisione oculata.

 

Come venditore Amazon, hai due possibilità per l’evasione degli ordini sul tuo account. Puoi evadere gli ordini tu stesso tramite Fulfillment By Merchant (FBM) oppure puoi far sì che Amazon lo faccia per te tramite Fulfillment By Amazon (FBA).

 

Con FBM sarai tu stesso ad evadere l’ordine, cioè dovrai preoccuparti di impacchettare l’articolo e di chiamare il tuo spedizioniere di fiducia, col quale ti sarai preoccupato in anticipo di fare un contratto economicamente vantaggioso.

 

La spedizione sarà a tua cura e l’ordine può considerarsi ultimato solo e soltanto quando sarà nelle mani del cliente, anzi in alcuni casi si conclude 45 giorni dopo. Si, perchè il cliente può ripensarci e ritornare il prodotto e richiedere il reso fino a 45 giorni dopo la consegna.

 

Per quanto riguarda i costi, sarà a tua discrezione se addebitarli al cliente, oppure se riterrai di scorporarli dal tuo margine.

 

Con FBA, le spedizioni ai clienti avvengono in maniera trasparente, per te. Tu saprai le informazioni relative all’ordine ma non dovrai preoccuparti della sua evasione.
Faranno tutto dai magazzini Amazon.
 

Bello vero?

 

Allora vediamo come funziona.

 

Tu scegli una determinata quantità di inventario da archiviare in un Centro di gestione Amazon.

 

Ad esempio 20 unità per ogni articolo. Oppure rifacendoti alle statisctche di vendita spedisci x unità per far in modo che ogni articolo sia sufficientemente presente in logistica senza eccedere però (i prodotti fermi troppo tempo in logistica costano).

 

Dopo aver preparato e spedito questo inventario presso i magazzini Amazon, la piattaforma si occupa di immagazzinare, imballare e spedire gli ordini direttamente agli acquirenti.
Il processo è piuttosto semplice, seguendo questi tre passaggi:
 

1. Spedisci verso gli store Amazon

Utilizzando le linee guida di preparazione degli stock di Amazon FBA, il venditore è responsabile dell’etichettatura, della preparazione e dell’imballaggio dei prodotti da spedire ad Amazon. Da qui, puoi impostare un piano di spedizione tramite la dashboard di Seller Central. Amazon mette a disposizione i suoi vettori partner, in Italia è UPS, noi ti consigliamo vivamente di utilizzarli perchè le tariffe sono bassissime rispetto alla concorrenze e poi perchè poi richiedere il rimborso dei prodotti eventualemnte persi durante il tragitto.

 

2. Amazon gestisce il tuo magazzino
Una volta che Amazon riceve il tuo prodotto, memorizzerà e seguirà il tuo inventario nei suoi Centri di gestione Amazon.

Gli articoli saranno etichettati e monitorati da SellerCentral (la piattaforma digitale di gestione dell’account Amazon) così de poter tenere sotto controllo sempre, i livelli di inventario e tutto ciò che rientra nei parametri di buona gestione di un magazzino.

 

3. Gestione dell’ordine

Appena un acquirente acquista il tuo prodotto, dai depositi Amazon sarà elaborato automaticamente l’ordine e si preparerà per l’evasione. Amazon gestisce la raccolta del prodotto, l’imballaggio del prodotto, la stampa delle etichette di spedizione e la consegna all’acquirente per tuo conto. La piattaforma invierà anche le informazioni di tracciamento e-mail e gestirà eventuali problemi di spedizione per te.
Fondamentalmente, Amazon gestisce tutta la parte operativa della logistica e tutto quello che riguarda la memorizzazione delle informazioni relative ai prodotti. Quello che devi fare è tenere sotto controllo il tuo inventario, cioè merce in entrata ed in uscita, resi, condizione dei resi, merce in magazzino vendibile o danneggiata o persa (succede anche questo).

In ultima analisi è indispensabile non andare mai a zero col livello del magazzino.

 

Come faccio a scegliere allora?

 

Seguici e lo scoprirai …
al prossimo appuntamento del 19 febbraio al Work Center di Benevento dalle 15:30 alle 19:30 per l’evento formativo “E-commerce vs Amazon – vendere online con profitto”.
Maurizio Di Meglio
Amazon Specialist
No Comments

Post A Comment